Uno Per Cento (2022)

29 dicembre 2022

Anche il 2022 volge al termine, e – come ogni anno – è giunta l’ora di distribuire l’1% del mio fatturato annuo ai progetti opensource che ho utilizzato per svolgere il mio lavoro di sviluppatore software freelance.

Quest’anno ho deciso di provare ad adottare – almeno in parte – una politica un po’ diversa: meno soldi a più progetti. Usando i comandi “composer fund” e “npm fund” ho potuto facilmente accedere alla lista di dipendenze indirette (rispettivamente, PHP e Javascript) su cui sono state costruite le applicazioni che mi sono state commissionate negli ultimi 12 mesi, componenti di cui personalmente ho scarsa conoscenza ma che – in un modo o nell’altro – contribuiscono a loro volta ad agevolare il mio mestiere. E che, dando uno sguardo alle rispettive pagine delle donazioni, risultano totalmente ignorati dalla maggioranza, essendo appunto poco visibili. Essendo questa lista piuttosto lunga, ed essendo comunque i miei fondi limitati, ho dovuto rimodulare i tagli delle donazioni, che ora risultano in gran parte da 10 o da 5 euro (o, più frequentemente, dollari). Ad eccezione delle prime che compaiono nell’elenco qui sotto, frutto delle donazioni reiterate mensilmente per tutto il 2022 su Github Sponsor: ora che questo strumento permette più facilmente donazioni “una tantum”, ho disabilitato tali donazioni ricorrenti su Github con lo scopo di poter meglio assegnare i proventi della mia attività il prossimo anno.

Componenti PHP utilizzati principalmente:

Componenti PHP secondari, importati come dipendenza:

Componenti Javascript utilizzati principalmente:

Componenti Javascript secondari, importati come dipendenza:

Altre applicazioni e iniziative da cui traggo beneficio in vario modo:

Questo è il sesto anno consecutivo che distribuisco l’1% del mio fatturato, e per avere una visione di insieme ho approntato questa tabellina che le riassume tutte. Da cui si evince a chi ho dato di più, a chi avrei dovuto dare di più (ebbene si, talvolta non sono rigoroso nelle mie assegnazioni…), e l’andamento annuale complessivo.

Come sempre invito tutti coloro che lavorano con applicazioni libere e open source – developers, sistemisti, consulenti… – ad aderire alla Campagna 1% promossa da Italian Linux Society e a ridistribuire a loro volta una parte, anche piccola, dei propri ricavi annuali.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: