Fork Commit Merge

31 marzo 2018

Sabato 24 marzo si è tenuto a Torino MERGE-it, evento che, in un modo o nell’altro, per la prima volta ha messo insieme – nella stessa sede, nello stesso giorno e negli stessi orari – i principali soggetti italiani che operano nell’oramai esteso e variegato panorama delle libertà digitali. Un progetto folle, concepito dopo qualche birra di troppo al FOSDEM 2017, nato dopo l’ennesimo “appuntamento nazionale” sul software libero cui hanno partecipato 40 persone, cresciuto tra non poche difficoltà (logistiche, organizzative, comunicative), talvolta tirato per i capelli, spesso improvvisato alla meno peggio, ed infine giunto al risultato finale. Magari non bello come sperato, certo non perfetto come auspicato, indubbiamente diverso da quanto progettato, ma pur sempre un risultato che, un anno fa, era a malapena concepibile.

Il suddetto risultato è che “Si può fare”. Si può fare un evento dedicato alla nicchia dei diritti digitali cui partecipa qualcuno in più oltre agli amici stretti. Si può parlare tra community diverse – con contenuti, approcci e metodi diversi -, almeno per mettersi d’accordo su data e luogo. Si può cercare una strada che conduca fuori dalla più totale e completa irrilevanza in cui troppo spesso sguazziamo (col rischio che, alla lunga, ci piaccia). Tutti fattori nient’affatto scontati, tantopiù alla luce del fatto che nelle fasi iniziali del progetto più di uno mi ha risposto “Bella idea, era da anni che volevamo farlo”, con la differenza che nessuno lo ha mai fatto (e dunque osservato e misurato) per davvero.

Dal canto mio posso ritenermi soddisfatto della frequentazione all’assemblea ILS ed alla successiva LUGConf articolata nel corso del pomeriggio. Non ho ottenuto quel che avrei voluto (ovvero: la riforma del Linux Day), ma almeno mi ha rincuorato vedere attenzione e partecipazione. E sono inoltre contento di essere riuscito a dedicare una intera giornata al dibattito, anziché alla classica sfilata di talk (utili ed interessanti fino ad un certo punto).

Di questo esperimento si può dire tutto ed il contrario di tutto. C’è chi dichiara che è stato un successo, ma è troppo facile acclamare al “successo” a fronte della media – molto bassa – cui tutti siamo abituati per questo genere di iniziative. C’è chi già non vede l’ora di ripetere l’esperienza, ovviamente ciascuno secondo una idea diversa da tutti gli altri (più tecnico, più divulgativo, tutti gli anni, ogni 2 anni, in città sempre diverse, sempre a Torino…), ma attendo che i facili entusiasmi si spengano spontaneamente prima di anche solo valutare tale ipotesi. C’è chi sostiene che le “collisioni” tra community diverse siano state troppo poche, ed è assolutamente vero, ma è anche vero che da una parte è stato comunque complesso arrivare a condividere una sede ed una data, dall’altra la maggior parte degli aficionados delle diverse associazioni e dei diversi gruppi tematici hanno preferito metter radici nelle loro rispettive aule (ed ascoltare talk su argomenti già conosciuti) piuttosto che farsi un giro altrove, come inizialmente auspicato.

Le mie conclusioni: presi individualmente non contiamo niente, insieme contiamo un pochino, potendo scegliere scelgo la seconda ma già so che l’inclinazione generale propende per la prima; ad una prima occhiata le tracce tecniche hanno avuto maggiore riscontro di quelle divulgative, come volevasi dimostrare; incontrarsi di persona, foss’anche per un breve saluto, aiuta.

E se son fiori, fioranno.

Annunci

Una Risposta to “Fork Commit Merge”


  1. […] Fork Commit Merge #:open source ::: MadBob […]


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.